INVOLTINI DI MALVA SELVATICA

Malva Selvatica, Malva sylvestris L.

Ed ecco qui dei simpatici e buonissimi involtini con la Malva  selvatica o Malva sylvestris. Il nome di questa pianta deriva dal latino mollire cioè ammorbidire, i greci la chiamavano malachè (lumaca) per le sue capacità emollienti, analoghe alla bava delle lumache. L’epiteto sylvestris significa agreste, e cioè che si trova o vive nei boschi.

Ingredienti
  • foglie di malva selvatica

  • pan grattato

  • parmigiano grattugiato

  • 1 spicchio di aglio

  • zeste di limone, sale, noce moscata, prezzemolo e pepe nero a piacere

Come
  1. Pulire e scottare le foglie di malva per un minuto in acqua bollente. Preparare l’impasto degli involtini con circa 150 g di pan grattato, 50 g di parmigiano grattugiato, 1 spicchio di aglio tagliato finissimo, zeste di limone, noce moscata, sale, prezzemolo e pepe a piacere. A questa mistura va aggiunto abbondante olio di oliva fino ad ottenere un impasto morbido e completamente umido.

  2. Preparare gli involtini mettendo un piccolo quantitativo dell’impasto in ogni foglia e chiudere a fagotto. Cuocere per qualche minuto in forno caldo.